lunedì 8 settembre 2008

LA MIA MARCIALONGA RUNNING

Dopo poco più di due mesi dalla mia partecipazione alla Traslaval nel fine settimana appena trascorso sono tornato in Val di Fassa per prendere parte alla Marcialonga Running, manifestazione che ripercorre per la parte finale il tracciato della più famosa e longeva Marcialonga di sci di fondo.
Sabato dunque, in compagnia di Andrea Basoli forte atleta dei Runners Valbossa, parto per il Trentino. Facciamo tappa a Predazzo, per il ritiro del pettorale e del pacco gara quindi andiamo in albergo a Pozza di Fassa. Sgambatina, idromassaggio, aperitivo, cena, passeggiata e a nanna.
Domenica mattina mi sveglio non tanto riposato ma l'adrenalina per la gara imminente è già in circolo, questa sarà per me la prima gara sopra la distanza della mezza maratona e per quanto mi sia allenato bene non so come risponderà il mio fisico. Il percorso infatti è di 25,5 km che da Moena ci porterà a Cavalese. Per la maggior parte in leggera discesa fin dopo il passaggio alla mezza per poi salire in 3,5 km fino a Cavalese. E' questa la parte che temo di più.
Arrivati a Moena, grazie ad un grandissimo "fattore C..." riesco a parcheggiare praticamente davanti al Centro Navalge a 50 mt dalla partenza e di fronte alla zona ritiro pettorali/spogliatoi. Qui mi incontro con grande piacere con Nick e suo fratello Frate tack, due chiacchiere e la foto di rito. Purtroppo non sono riuscito a incontrare Albert, spero lo possa fare alla prossima occasione!
Dopo un breve riscaldamento ci portiamo in zona partenza già discretamente affollata, riusciamo piano piano a portarci nelle prime posizioni e dopo la presentazione dei top runner alle 9e30 lo sparo dà il via ai 1470 iscritti.
Il percorso, come ho anticipato, è in falsopiano in discesa per la maggior parte e si snoda per lo più su pista ciclabile. Purtroppo i primi 4 km per lavori in corso non sono molto agevoli, alcuni tratti sono coperti da ghiaione e presentano alcune pozzanghere. Nulla di grave comunque, la freschezza mi permette di correre bene, cerco di capire qual'è il ritmo migliore da tenere e mi aggrego ad un gruppetto che viaggia sul passo dei 3'35''/km. La gara è lunga e penso di stare tranquillo fin dopo il 15° km. Poco prima del 10° km transitiamo da Predazzo percorrendo la strada principale, grande tifo da parte del pubblico anche perchè nel gruppetto in cui mi trovo c'è tale Fiore (Fiorenzo) che molto probabilmente è del posto poichè praticamente lo conosco tutti incitandolo. Il ritmo si velocizza leggermente e passo al 10° in 35'30''. Troppo forte penso. Corriamo su questo passo fino al 15°, quando inizio ad accusare i primi sintomi di fatica. Inoltre non so per quale ragione patisco ad ogni rifornimento l'assunzione di acqua, fortunatamente il tempo è coperto e non caldo ma come sempre nelle gare lunghe mi idrato fin dal primo ristoro. Oggi però patisco il bere, strano.
Dal 15° non sento più il favore della leggera pendenza e rallento leggermente l'andatura transitando alla mezza in 1h17'' netti. Proprio al passaggio della mezza mi raggiunge la prima donna, mannaggia mannaggia! Io faccio la mia gara e attendo l'inizio della salita che mi porterà all'arrivo. Al 22° km incomincia la salita, il primi 800 mt abbastanza dura, poi più corribile. Sono stanco e la salita mi da il colpo di grazia, prendo il passo e l'affronto pian piano fino all'arrivo. Molto bello il passaggio dentro una vecchia galleria e l'arrivo in Cavalese, peccato che la stanchezza non me l'abbia fatto godere in pieno.
Concludo la gara in 1h37'08'' alla media finale di 3'48''/km in 33esima posizione assoluta.
Che dire, non sono soddisfattissimo al 100% ma comunque molto contento di essere stato presente. Luoghi stupendi e organizzazione a dir poco eccellente, dalle piccole cose si vede quando la macchina organizzatrice funziona bene.
Segnalo l'ottima prestazione di Andrea 15esimo in 1h33', qui il suo racconto della gara.

36 commenti:

Furio ha detto...

Bravo Franchino, hai saputo sfruttare bene la giornata che non era per te delle migliori; sei anche nuovo per questo tipo di gare per cui, la prestazione è comunque ottima...e poi hai preso solo 3' da Andrea, che è veramente poco ;-)

GIAN CARLO ha detto...

Non essere mai soddisfatti è una nostra tara.
Dobbiamo imparare ad accetarla non solo allenandosi di più, ma accetando i nostri limiti.
forse ho sparato una cazzata un po' troppo da filosofo, ma mi è venuta così...perdonami.

franchino ha detto...

@ Furio: grazie mille!

@ Gian Carlo: hai ragione, è che quando uno si soddisfa troppo poi non cerca di soffrire e migliorarsi!
Comunque i miei limiti li conosco bene e il fatto aver scritto di non essere soddisfatto al 100% è per le sensazioni di gran fatica provate negli ultimi km. In complesso però sono molto contento di questa bella trasferta!

Michele ha detto...

Ottima gara complimenti, finire non del tutto soddisfatti è uno sprone ma a volte è che ci facciamo troppi trip mentali, evidentemente ieri era così e basta se non riesci a fare quello che ti eri prefissato forse non era giornata

... E IO CORRO! ha detto...

Bella gara..grande Frank...se il tracciato è come quello illustrato, in altri momenti (senza acciacchi vari), mi piacerebbe davvero cimentarmici, il prossimo anno organizziamo!!

Alvin ha detto...

Ammazza che tempi....3/48 di media...io la faccio nelle ripetute!!!
Bravo Franchino, a quando l'esordio sui 42k?

franchino ha detto...

@ Michele: grazie e tranquillo, niente trip. Ciao!

@ Guido: ti dico già la data... 6/9/2009. A disposizione per il trasfertone.

@ Alvin: grazie mille, per la 42k forse Carpi 2009...

La Polisportiva ha detto...

Bravo Franchino! La Marcialonga Running è più che una gara podistica, è un viaggio, e la classifica conta ma non contiene da sola tutto il valore della gara. Se ti iscrivi anche quella sugli sci, ci incontriamo!

Mathias ha detto...

Colgo un pò di rammarico alla fine del post..aspetta, non è che forse, con la traslaval alle spalle tu pensavi che la salita te la mangiavi? :-)
tutto rapportato al mio livello ma ti posso fare sto esempio. Dopo un mese e mezzo di allenamenti in salita e la gara che avevo preparato, è bastato trascurarla (la salita) per tre settimane per trovarmi in seria difficoltà nelle ascese,che non mi aspettavo, della gara di domenica!

Paolino73 ha detto...

Come sempre caro Frank mi devo inchinare davanti alle tue ottime prestazioni.

Anonimo ha detto...

Adesso che si fa, si torna a correre nel mondo conosciuto o resti li? \\

uscuru ha detto...

aooh!
sei stato na transiberiana...
ma ke so' i limiti pe' te?????
comunque se pensi di dare di + ( e x me hai ancora ampii margini)fai bene a non ritenerti mai soddisfatto al 100%
carpi 2h38 ?
l'ho buttata giu' cosi...
attento pero' ...quarke vorta ...
ce cojo!!!!!!

franchino ha detto...

@ LA polisportiva: grazie! Per la Marcialonga Sky passo...!

@ Mathias: mai pensato! Comunque niente rammarico, è andata più che bene come prima esperienza.

@ Paolino: esagerato! Grazie comunque!

@ Anonimo: Ah... da un pò po non ti sentivo! Tutto bene?! Purtroppo sono tornato in questa città di lacrime ma con la testa sono ancora là... effetto costa crociere... scherzi a parte, ci vediamo presto dai, non so ancora bene quando però. Trana dubito, forse Nichelino.

@ Uscuru: magari! Una maratona sotto le 2h40' sarebbe un sogno ma per adesso è utopia. Comunque se ce la farò ti offro una cena, giuro, e se tu ce coj io mantengo le promesse... ;-)

franchino ha detto...

@ Anonimo: PS, forse devo correre la GMoveRun di sabato 20 al Colonnetti.

SPAGHETTO... ha detto...

dai Frank..lode a te che ci hai provato..purtroppo come a volte capita non era giornata e non sei riuscito a concretizzare al max tutti i buoni allenamenti che hai fatto.....da una parte ovviamente scazza perchè andare fino li...dall'altra però, se ti può rincuorare, se non era questa gara sarà la prox in cui uscirà il vero Franchino....ciau spago

SPAGHETTO... ha detto...

cmq..dimenticavo..ottima gara.....anzi di più....su una lunghezza a noi non abituale.hai corso davvero forte...bravo Frank

Anonimo ha detto...

E cosa c'entri tu con chi dovrebbe essere concorrente al GMove?
Ti hanno fatto cambiare lavoro?
:-))))
A parte tutto se trovo del personale adatto a guardami la prole e/o farmi la spesa magari mi presento. Trana quasi sicuro , Nichelino difficile \\

Bellabigo ha detto...

@franchino: scusa ma, visti i tempi l'hai fatta in bici o in scooter? ;) Bravo Franchino!!!!!!!!! Compliments!

giampiero ha detto...

Complimenti!! Poi una gara del genere fa passare in secondo piano la prestazione, correre da quelle parti è già una gratificazione..
ma la foto dei blogger?

franchino ha detto...

@ Spago: Mantova mi aspetta!

@ Anonimo: ma che ne so... l'anno scorso hanno partecipato e poi se ti ricordi ha vinto Crepaldi, della CConcorrenza. Boh....!

@ Bigo: addirittura...

@ Giampiero: grazie! La foto la trovi sul sito di Nick! Ciao!

Cristina ha detto...

...e meno male che hai finito la gara con una media di 3'48''...se non rallentavi un po' rischiavi anche di prendere la multa per qualche runnervelox lungo il percorso!

Frate_tack ha detto...

Super complimenti comunque per il risultato.
Purtroppo io non sono stato molto bene e non ho avuto dei risultati molto simpatici. Sarà per la prossima. Ci troviamo sui 10.000 di Colonna. Ciao

albertozan ha detto...

dai sei ancora un novellino per queste distanze ;)..e allora va bene lo stesso!! 33 su 1500...complimenti frank!!!! tutti commenti entusiasti su questa gara..mi sa che il prossimo anno...

Anonimo ha detto...

Caro frankino, ti scrivo perchè dopo aver letto un po' di volte il tuo blog vorrei esprimere un'opinione sui tuoi allenamenti/gare.
Mi sembra (e anche il tuo passato da 800ista lo conferma) che tu sia portato per gare brevi e con la distanza ti perda un po' di brillantezza.
Probabilmente il tuo livello aerobico non è granchè, e probabilmente dovresti aumentare le ripetute lunghe (ma non 2.000 che servono a poco/niente), facendo dei lavori tipo 3x5.000 o 5x3.000 con recuperi variabili tra 600 e 1.000 metri corsi non troppo lentamente (diciamo al massimo a 4'30"/km).
La tua prestazione poi alla Marcialonga lo conferma: passare in 1h17' ed avere tutta quella discesa (più facile rispetto gli scorsi anni perchè l'arrivo della mezza era posto al culmine della prima durissima salita, mentre quest'anno non è stato così) non è sintomo di buono stato di forma.
Con quella discesa secondo me saresti dovuto passare anche sotto 1h14', ma magari non conoscendo il percorso non hai voluto forzare troppo.
Ho poi letto che vorresti fare una maratona. A quando l'evento?
Ciao,
Mzungu.

franchino ha detto...

Ciao Mzungo, e grazie del commento.
I lavori che mi indichi sui 3000 e 5000 li faccio di solito in inverno, non li hai visti postati perchè quest'inverno sono stato fermo perdendo più di due mesi di lavoro di preparazione invernale. Come dici te può essere che sia portato per gare più brevi è vero, ma sono in periodo in cui corro per divertirmi e provare belle sensazioni e ciò lo ritrovo nelle gare un pò più lunghe e in quelle a tappe. Per quanto riguarda la Marcialonga passare in 1h14' come ha fatto Andrea vorrebbe dire aver un personale di 1h13' e io l'anno scorso ho fatto al meglio 1h15'20''. La discesa c'era è vero, ma quardando l'altimetria a me non pareva così in discesa la gara! Adesso vediamo a Mantova cosa tiro fuori.
Per la maratona vorrei provare Carpi 2009.

Ciao e grazie della visita!

Anonimo ha detto...

Guarda franchino, credo che per passare alla marcialonga in 1h13' si debba avere un personale di 1h14' alto o 1h15'.
Io, ad esempio, l'anno scorso ho fatto 1h16'30" avendo un PB sulla mezza di 1h17'49" e se ci fosse stata la discesa di quest'anno avrei fatto almeno 1h16'10".
La discesa lì c'è e conta tanto.
Io poi la marcialonga l'ho fatta nel 2006 e 2007 e ho sempre migliorato il mio PB.
Sono sicuro che se l'avessi corsa al meglio anche quest'anno avrei senza dubbio migliorato il mio 1h14'55"...
A presto,
Mzungu.

franchino ha detto...

Atz Metzu... sei passato sotto il personale?! Complimenti! Io temevo, come ho scritto, la salita finale non avendola mai corsa. Mi sono tenuto un pò più tranquillo prima. Sarà per l'anno prossimo se riuscirò a tornare a farla.

Ciao!

Giulyrun ha detto...

Leggo solo ora il tuo tempo. Senza parole.

SPAGHETTO... ha detto...

....e va bè Metzu...anche mia nonna se avesse le ruote sarebbe un carretto!!!
;-)

Cristian ha detto...

Una grande gara Franchino, l'anno scorso l'ho fatta anch'io e mi è piaciuta molto, penso il prossimo anno di ripeterla.
P.S. Ti informo che qui a Mantova c'è una notizia, per ora ufficiosa, che la maratonina forse "non" venga disputata, per problemi di ordine pubblico con i Vigili.

franchino ha detto...

Mannaggia Cristian! Grazie dell'informazione, ho mandato una mail all'organizzazione. Nel caso mi tieni informato per favore? Gli amici di Varese come ti avevo accennato stanno preparando 2 pullman... giusto per organizzarsi e cambiare destinazione dovesse saltare la gara, ma speriamo di no dai!
Ciao!

Lucky73 ha detto...

Veramente impressionante! tanto di cappello per la prestazione....
Complimenti ancora
Ciao
Luciano

franchino ha detto...

Grazie Lucky! MA i veri impressionanti sono quelli lì davanti... non corrono , volano a bassano quota, atz...!

Francarun ha detto...

Complimenti Franchino, hai una bella preparazione.
Non lamentarti dai che sei andato bene !
Un saluto ! :-)

Francarun ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

Spaghetto,
il tuo commento non meriterebbe manco una replica..
Comuqnue ti scrivo ugualmente: non è che se mia nonna avesse le ruote sarebbe un carretto...Io ho prlato di fatti realmente accaduti...
Tu intanto pensa a mangiare della polvere quando mi incotri jella!
Ciao,
Mzungu e non Metzu'!!!